La rete DMRPlus in Italia, rappresentata per la pluralità delle connessioni come sistema “open” e multiprotocollo dal Server IPSC2-IT-MLINK condivide i TG (Talkgroup) principali italiani con il network BrandMeister, partecipando alle politiche di utilizzo dello stesso. Questo permette una piena fruibilità dei sistemi (e capillarità sul territorio) e, per ogni network, sfruttarne le caratteristiche di sviluppo. I server IPSC2 (gestione protocollo digitale DMR) e YCS (un reflector per la gestione del protocollo C4FM/FUSION2) della rete DMRPlus sono fra loro connessi e aggiornati a livello software con periodicità per ampliarne le funzionalità.

In dettaglio, su IPSC2-IT-MLINK sono disponibili al momento (con possibilità di aggiunte e modifiche) in condivisione con BM:

Descrizione TGBrandMeisterDMRPlus
Multiprotocollo IT22292222 (su SLOT 1)
Regionali SOLO DMR222xx222xx (su SLOT 2)
Regionali MULTIP223x-224x223x-224x (su SLOT 2)

Vediamo una configurazione di esempio (adattabile ad altri sistemi) di connessione al server DMR IPSC2 con l’impiego di un hotspot OpenSpot2:

Fare riferimento sempre al nome del server e/o al DNS (it-mlink.grupporadiofirenze.net) poichè l’IP del server può variare se vengono fatti cambiamenti nel network. Inserire il proprio Callsign e l’ID DMR con l’aggiunta (è una prassi) di ulteriori due cifre ad indicare che la connessione riguarda un hotspot.

Nella figura sopra è stato indicato di ricevere staticamente (flusso sempre aperto) un TG. Questo se vogliamo fare ascolto continuo su di un TalkGroup, altrimenti basterà premere sull’apparato radio DMR il PTT con impostato il TG che vogliamo “aprire” in modalità dinamica (verrà richiuso dopo un certo periodo di tempo). Concludere la configurazione dell’hotspot con le personali impostazioni, come ad esempio la posizione e la frequenza e potenza operativa del proprio sistema:

Se la configurazione è stata gestita correttamente dovremo vedere il nostro sistema connesso al server, compresi eventuali TG in modalità statica:

La gestione dei “TG STATICI” quindi con flusso sempre aperto si ha configurando la stringa Options= per i relativi SLOT, ad esempio:

TS1_1=222;TS1_2=1;TS2_1=2241;TS2_2=2236;TS2_3=2240;

Questa configurazione è adattabile anche sul software Pi-Star, l’elenco dei TG disponibili è visionale direttamente sul server (bottone REMAP sulla dashboard):

I TG mostrati sono anche gestiti via reflector, raggiungibili su tutti i server IPSC2 della rete DMRPlus mondiale. Questo significa che, utilizzando il solo TG 9 e richiamando da tastiera via DTMF il relativo numero del reflector, la funzionalità è la stessa di usare il TG. In questo modo si crea il codeplug nell’apparato radio molto più velocemente perchè sarà richiesta la sola presenza del TG 9. DTMF 4000 disconnette il reflector in uso.

Per la parte relativa al C4FM il server di riferimento è YCS222 (IT-C4FM-ITALY) e poichè la struttura del protocollo (e gestione dei flussi) è intrinsecamente diversa non sono presenti le stesse connessioni del DMR. In particolare abbiamo il Digital Group ID 22 che è connesso al MULTIPROTOCOLLO ITALIA ed altri DG ID a MULTIPROTOCOLLI REGIONALI. Ad esempio il DG ID 41 fa riferimento al TG 2241, Multiprotocollo Toscana; il DG ID 24 al network CISAR (TG 22400 nel DMR). Sulla dashboard del server si possono vedere i link attivi verso altri sistemi/regionali MP, e relativi DG ID da gestire sull’hotspot/radio C4FM.

Quindi, per collegare l’hotspot o ripetitore (MMDVM, per i ripetitori YAESU DR2-X vedere questa guida) ad un multiprotocollo regionale, indicare:

Su OpenSpot, questa la configurazione:

Nel particolare si tratta di una connessione con protocollo FCS, quindi gestita direttamente dal server YCS, dove il numero richiamato equivale a 222 (SERVER ITALIA) + DG ID: per la Toscana 22241, per il Lazio 22230, etc. Il DG ID impiegato (ultime due cifre) è legato alla connessione in essere, ovvero se presente e attiva in dashboard di YCS222. Sull’apparato radio YAESU si può lasciare impostato il DG ID 00 (ZERO ZERO) poichè è la stessa connessione FCS a gestire il flusso. Diversamente se usiamo una connessione YSF di default verremo collegati al gruppo 22 e poi dovremo usare l’impostazione sulla radio impostando in trasmissione  il DG ID richiesto per muoverci tra i vari link attivi.

VIDEO DI ESEMPIO

Una facilitazione è data, al momento, con l’utilizzo della distribuzione pi-star modificata da EA7EE dove si possono addirittura impostare più DG ID attivando una modalità statica di ricezione dei flussi:

Connessione_YCS_DGID

Buone prove, David IK5XMK

UPDATE SETTEMBRE 2021

YCS222 è ora collegato a TUTTI i multiprotocollo regionali, quindi in C4FM è possibile parlare con il DMR di tutte le regioni italiane:

UPDATE MARZO 2022

Ci sono 10 “room private tematiche” C4FM connesse solo con il network DMRplus su IT-MLINK.

Via C4FM dal server YCS, con il relativo DGID sulla radio:

Via DMR dal server IT-MLINK, con il relativo TG (e reflector/DTMF) sulla radio:

Di ik5xmk