Il protocollo DMR nella rete Brandmeister. Timeslot, Talkgroup & C.

Alcuni punti essenziali per tutte le reti DMR:

  • Trasmissione radio in prevalenza sulla banda radiomatoriale dei 430 MHz
  • L’onda portante trasmette flussi di dati
  • Viene mantenuta a 12.5 KHz la larghezza del canale radio
  • Sulla portante trasmessa sono tuttavia disponibili due canali digitali (entrambi utilizzabili per voce e dati a bassa velocità)


L’immagine iniziale descrive con efficacia la presenza nel pacchetto dati di due canali (“Timeslot“) utilizzabili contemporaneamente per la trasmissione dell’informazione (audio digitalizzato e/o dati a bassa velocità), il tutto su un’unica portante radio.

Si possono avviare QSO con singoli OM o con gruppi regionali, nazionali o internazionali, questi ultimi definiti come particolare tipo di “contatti di gruppo” (“Talk Group” o TG) i cui ID sono inclusi nella tabella dei Contatti di qualsiasi radio operante in DMR.

 

 

Talk Group e Brandmeister

La rete DMR radioamatoriale di cui si sta trattando (l’altra rete “alternativa” è la DMR+) si appoggia a un server centralizzato chiamato Brandmeister che ne gestisce gli instradamenti sulla base di quanto richiesto in fase di collegamento. Il Talk Group selezionato dalla radio chiamante definisce l’area su cui l’OM intende ricercare eventuali corrispondenti (tutti quindi utilizzanti lo stesso TG) mentre se l’OM chiamante vuole una connessione “punto a punto” ha da definire come destinazione il Call ID del corrispondente.

 

Talk Group regionali

Mentre nulla è cambiato nella definizione dei TG che definiscono aree nazionali o mondiali, il Team Sysop di Brandmeister Italia, con la partecipazione attiva dei vari responsabili dei ponti ripetitori DMR italiani, ha preparato una nuova classificazione nazionale dei TG, legata al raggiungimento della singola regione – e non più “a zona” – anche al di fuori della stessa. La tabella che segue (sorgente: Brandmeister Italia http://www.digitalham.it) definisce la classificazione dei diversi TG utilizzabili e il loro utilizzo all’interno dei Timeslot 1 o 2.

Riassumendo…

  • Attraverso la scelta del Talk Group si possono effettuare QSO con altri OM nell’ambito dell’area definita dal TG stesso; la rete di ripetitori connessi al Brandmeister assicura la connessione in modo trasparente.
  • E’ importante ricordare che l’errata configurazione della propria radio utilizzando Talk Group e Timeslot diversi da quanto riportato nella tabella precedente dà per conseguenza l’impossibilità di ascoltare ed essere ascoltati…