Apparati radio ICOM IDAS, NXDN e dPMR come riconoscerli

di | 16/12/2019

ICOM commercializza ogni radio IDAS in due versioni, una NXDN e una dPMR; questo perchè il “mondo” NXDN nasce dalla collaborazione tecnica e commerciale fra diversi produttori sia Europei che Americani e si è reso necessario a livello locale l’utilizzo di un protocollo leggermente diverso, appunto il dPMR. I nostri sistemi radioamatoriali si reggono, quasi per la totalità, su sistemi realizzati con schede e sistemi autocostruiti MMDVM e il software PI-STAR/Linux che usano il protocollo NXDN. A loro volta si collegano ad un reflector NXDN (software su server). Il reflector “2225 IT TUSCANY” usa il protocollo NXDN (il reflector è collegato alla rete DMRPlus server IPSC2-IT-MLINK con il TG 2225) e le radio da utilizzare per comunicare sono appunto quelle NXDN. Come avrete capito il protocollo dPMR non è contemplato al momento. In che modo si può verificare se un apparato è NXDN o dPMR ?

L’informazione si rileva dal firmware, premendo P0 e P3 contemporaneamente durante l’accensione.

Apparati NXDN – Firmware REV*.*

Apparati dPMR – Firmware REV *.*d

Le radio IDAS avranno installato anche la scheda UT-126H.

Si consiglia quindi di fare molta attenzione ad acquistare le radio usate su Internet e se è possibile richiedete al venditore di inviarvi una foto del display mentre visualizza la versione firmware.

73 de IU5HJU Michele