Con l’uscita del nuovissimo software pYSFReflector versione 3 di IU5JAE del Gruppo Radio Firenze è online il server reflector C4FM YSF#22220 BM Italia il Multi Stream Reflector.  E’ possibile connettersi allo stesso tramite Ripetitori, HotSpot e Applicazioni per PC e Android, consentendo di spostarsi tra i flussi configurati nel sistema semplicemente utilizzando i DG-ID della propria radio Yaesu. Vediamo in pratica come utilizzare il predetto YSFReflector con il nostro Ripetitore e/o HostSpot con software Pi-Star:

  • nella sezione “Configurazioni”, finestra “MMDVMHost Config” selezioniamo il protocollo digitale “YSF Mode” e applichiamo le modifiche:

  • più in basso cerchiamo la finestra “Yaesu System Fusion Config” dove nella voce “Room YSF Di Partenza:” dal menù a tendina, andremo a cercare e selezionare “YSF22220 -IT BM2222-Italy – MPXLX039MULT” (se non lo trovate aggiornate il sistema, menu “Aggiornamento”) e applichiamo le modifiche:

Ora siete connessi sul Multi Stream Reflector YSF#22220 ( http://ysf22220.dmrbrescia.it/ysf/main.php ) ; se è per la prima volta vi viene assegno il DG-ID 22 di default che corrisponde al Multiprotocollo Nazionale avente link al TG:22292/BM – 222 DMR+, altrimenti il DG-ID sarà l’ultimo da voi utilizzato nella precedente connessione. Per il cambio DG-ID nella propria radio Yaesu fate riferimento al relativo manuale: per l’FTM400 e FT3 ad esempio, si accede al menù tenendo premuto per più di un secondo il tasto GM, su FT-70 tenere premuto per più di un secondo il tasto MODE.

Potete facilmente decidere se avere o meno un proprio DG-ID di default statico nel server, niente di più semplice.

Nel menù scegliete la sezione “Expert” e poi “YSF GW”; verrà visualizzata la configurazione del Gateway YSF dove nella prima finestra “General” alla voce “Callsign” troverete il vostro nominativo. Non dovete far altro che aggiungere -XX e applicare le modifiche, dove XX sta per il vostro DG-ID scelto; nel caso in esempio: IS0GQX-41 che farà in modo di avere ad ogni connessione il DG-ID 41 (corrispondente al Multiprotocollo Toscana).

Se la configurazione è andata a buon fine entro 2 minuti vedrete nella dashboard del server http://ysf22220.dmrbrescia.it/ysf/linked.php il vostro nominativo-XX e nell’ultima colonna come “Status”  la definizione Fixed.

Aggiungo che rendere statico il DG-ID collegato alla vostra room di preferenza si rende obbligatoriamente necessario quando si utilizzano HotSpot datati con software che non consentono il cambio di DG-ID tramite la radio. In questo modo potete comunque connettervi al Server YSF#22220 e scegliere su quale flusso fare QSO. Inoltre la suddetta connessione non impedirà la modalità Wires-X che si utilizzava in precedenza (vecchio stile) per cambiare room (server), ma lo potrete comunque fare avendo così tutti i Multiprotocollo Regionali Italiani più il Nazionale a portata di DG-ID e gli ulteriori reflector con la modalità Wires-X.

Buone prove, Bruno IS0GQX

Di ik5xmk