Modifica IC 2820: Espansione TX-RX e Trasponder

di | 22/01/2015

Modifica IC 2820: Espansione TX-RX e Trasponder

In maniera sommaria per effettuare le modifiche:

aprire la radio dal lato opposto all’altoparlante, si identificherà
una fila di 5 diodi. Noterete che mancano il n. 1, 3, 8.
Al lato opposto alla prima fila di diodi vi è un’altra serie di piazzole, è presente
solo il numero 8.
Osservando la foto allegata, bisognerà togliere i diodi numero 5 e 6 per avere
l’estensione in VHF e UHF;  e rimuovere il numero 8 della fila a destra per abilitare la funzione trasponder.

Alla fine del lavoro dovremo avere la fila di sinistra con presenti solo i diodi 2, 4, 7; le piazzole al fianco destro tutte vuote.
Richiudete la radio, all’accensione un messaggio sul display vi indicherà un
avvenuto reset.

Come attivare transponder Dstar su ic IC-2820

Funzione Trasponder “DV” – CROSSBAND Repeater D-STAR.

Pur non potendo attivare la funzione trasponder digitale D-STAR “DV <-> DV” nell’IC 2820, da esperimenti fatti, settando opportunamente la radio, avendo però cura di inserire in entrambi i lati A e B “OBBLIGATORIAMENTE” uno SHIFT positivo o negativo anche se non si collega un ponte dovete comunque inserire uno SHIFT da 0,0000 MHz.
Da esperimenti fatti (tnx IK2XRO) non inserendo un passo duplice “DUP” ci sono problemi con il transito dei dati “RPT 1” e “RPT 2” che invierà la radio remota, con possibili problemi di collegamento di un ponte ripetitore.
L’apparato in tal modo effettua tranquillamente la traslazione dei dati “DV” e dati a bassa velocità lasciandolo OBBLIGATORIAMENTE in modalità “FM”.

Prestate attenzione al fatto che la radio remota (tipo IC 92) deve essere settata come se si stesse utilizzando direttamente il ponte, inserendo anche qui “DUP” per gli stessi motivi citati sopra, e settando l’OFFSET a 0,0000 MHz.

SETUP DEL 2820
Impostare il lato sinistro con le “VHF” ed il lato destro con le “UHF”;

“MENU” – “SET MODE” – “Monitor digital” su “AUTO”

Impostare la prima banda con la frequenza del ripetitore da collegare, con relativo passo duplice “DUP” regolare l’offset a 0.600, 1.600 o 5.000 a seconda del ripetitore, inserire invece 0,0000 se non si collegherà nessun ripetitore;
Impostare la seconda banda con una “frequenza simplex”, avendo cura di
inserire anche qui il passo duplice “DUP” e settare l’offset a 0,0000;