La funzione Echo nel D-Star… tanto per “provare”

Questo articolo non nasce per “disapprovare” chi preme il PTT solo per vedere se riesce ad agganciare un ripetitore o il proprio HotSpot ma nasce dal bisogno di limitare la “messa in moto” di un sistema “mastodontico” data l’interconnessione di tanti reflector ai quali sono collegati centinaia di ripetitori/hotspot.

Ricordo un articolo letto tempo fa qui sul gruppo relativo ad un altro problema simile che riguardava la trasmissione dalla posizione.. vi invito a dargli una lettura.

D-PRS INFO come trasmettere la propria posizione in automatico

( https://www.grupporadiofirenze.net/2016/09/06/d-prs-info-trasmettere-la-propria-posizione-automatico/ )

Allora eccoci qui a fare un po’ di ripasso… come tutti sappiamo le nostre radio “D-Star” hanno quei 4 campi da 8 caratteri (MY-RPT1-RPT2 e UR) che bisogna configurare per utilizzare interamente il sistema digitale. I primi 3 campi, diciamo che… sono vincolati poiché nel campo MY dobbiamo per forza inserire il nostro nominativo, nel campo RPT1 dobbiamo inserire l’indicativo del ripetitore/hotspot e come ottavo carattere la porta sulla quale vogliamo entrare e nel campo RPT2 dobbiamo inserire l’indicativo del ripetitore/hotspot e come ottavo carattere la porta dalla quale vogliamo uscire.

È doveroso precisare che, nell’eventualità volessimo fare una chiamata in simplex, RPT1 ed RPT2 non devono essere compilati e se volessimo fare una chiamata su un ripetitore in locare compileremo solo RPT1 Lasciando vuoto il campo RPT2.

Lasciamo stare i primi tre campi e soffermiamoci sul 4 campo, quello che ci permette di: collegare e/o scollegare un reflector, di effettuare una chiamata in Call Routing, effettuare una chiamata in Node Routing e altre due funzioni che permettono di controllare se riusciamo ad agganciare un ripetitore/hotspot e ottenere le informazioni dal ripetitore/hotspot.

Tenuto conto che ho iniziato l’articolo scrivendo “Eccoci qui a fare un po’ di ripasso…” ripassiamo le prime 4 funzioni ovvero:

  • Chiamata in “Call Routing” : nel campo UR inseriremo in nominativo del collega con il quale vogliamo fare il QSO;

  • Chiamata in “Node Routing” : nel campo UR inseriremo il nominativo del Ripetitore che vogliamo utilizzare, in questo caso dobbiamo ricordarci che il primo carattere deve essere / (barra obliqua o slash);

  • Reflector Link : nel campo UR inseriremo le 3 lettere ed i 3 numeri del reflector, come 7° carattere la lettera del modulo che vogliamo utilizzare e come 8° carattere la lettera L;

  • Reflector Unlink : nel campo UR inseriremo come 8° carattere la lettera U.

    ECHO ed INFORMATION

    Se nel campo UR come 8° carattere inseriamo la lettera E, lasciando vuoti i primi 7 caratteri, e premiamo il PTT della nostra radio il ripetitore/hotspot “risponderà” solo ed esclusivamente in locale mostrando a display il nominativo configurato nella radio che stiamo utilizzando e nell’eventualità abbia configurato il software DPlus ci farà anche ascoltare la nostra voce (solo se abbiamo parlato mentre avevamo il PTT premuto, HI)

    Se nel campo UR come 8° carattere inseriamo la lettera I, lasciando vuoti i primi 7 caratteri, e premiamo il PTT della nostra radio il ripetitore “risponderà” sempre e solo in locale mostrando a display le informazioni relative al Link del ripetitore e sentiremo annunciare anche il reflector ed il modulo al quale è collegato.

    È bene utilizzare queste due funzioni per controllare se si riesce a collegare un ripetitore/hotspot per evitare che tutta la rete, che adesso come sappiamo è interconnessa, venga messa in moto.

    73 de IZ4XAI Francesco

    1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
    Loading...