Le memorie DR nella funzionalità degli apparati D-Star

Negli apparati Icom della serie ID-E880, IC-E80D, ID-31E, ID-51E, ID-5100, IC-7100 sono previste delle memorie organizzate in banchi chiamate “memorie DR” ideate per facilitare l’utilizzo della radio in quanto avrebbero dovuto contenere una lista di ripetitori D-Star precaricata. Inoltre, in quegli apparecchi dotati di GPS, sarebbe stato possibile avere l’elenco dei ponti più vicini fornito in automatico dato che le memorie DR dedicate a tali tipi di radio comprendono anche i dati relativi alla georeferenziazione dei vari ripetitori.

” Su ID-5100 e ID-51A Plus è possibile importare anche tramite memoria SD direttamente da menu import/export senza usare il programma Icom CS-… basta copiare il file .csv nella dir repeater list dell’ SD formattata dalla radio “

Tali memorie sarebbero state aggiornate semplicemente scaricando un file messo a disposizione direttamente dalla casa madre oppure estrapolato dalla rete ircDDB per poi essere utilizzato per programmare l’appartato servendosi dell’apposito programma, ad esempio CS-880, CS-31, CS-51 e via di seguito.

Questo tipo di supporto, in teoria molto valido, si è invece rivelato fino ad oggi di scarsa utilità a causa del mancato aggiornamento della lista dei ripetitori causato principalmente dal fatto che i ponti Icom, da noi già in numero limitato,  sono stati via via sostituiti da hardware più versatile ed efficiente seppure di realizzazione hom-made e quindi non censiti dalla stessa Icom e che dalla rete ircDDB è possibile estrapolare un file contenente soltanto i ponti con nominativo ufficiale rilasciato dal Ministero.

Inoltre i vari sysop che nel tempo hanno effettuato delle modifiche oppure variazioni di frequenza, shift e quanto altro, non hanno provveduto a comunicarlo o ad aggiornare i dati relativi al ripetitore gestito e quindi la lista delle memorie DR, oltre ad essere stata sempre scarna di contenuti, era anche piena di errori.

Finalmente, però, è da poco disponibile per ciascuno degli apparati D-Star presenti in circolazione, compreso il nuovo Kenwood TH-D74E, una lista di ponti aggiornata da importare nelle memorie DR per avere quindi a disposizione una funzione molto importante in tutte le nostre radio.

La lista è frutto del lavoro di Roberto IZ5ILH e di tutti i radioamatori che hanno contribuito con le segnalazioni dei vari ponti e hotspot installati in tutta Italia ed in funzione continuativamente nelle 24 ore della giornata ed è possibile scaricarla direttamente dal sito web del Gruppo Radio Firenze https://www.grupporadiofirenze.net/2017/05/01/ponti-hotspot-d-star-italia-operativi-h24/ dove è pubblicato anche un articolo al riguardo.

Per importare la lista si deve utilizzare il software di programmazione a seconda dell’apparato in uso tranne nel caso dell’ID-5100 il quale prevede la lettura diretta del file anche senza l’ausilio del software dedicato.

Prendiamo ad esempio il modello ID-51E: una volta caricato il nostro file icf, per aggiornare soltanto i banchi delle memorie DR basterà evidenziare la cartella “Repeater list” contenuta all’interno della cartella “Digital” e dalla voce “File” del menu principale selezionare “Import” e successivamente “All”, si aprirà una finestra da dove poter selezionare il file contenente la lista (vedi immagine nr. 1).

Naturalmente è possibile aggiornare anche solo un banco delle memorie selezionandolo all’interno della cartella “Repeater list”.

(Il procedimento illustrato è valido per tutti i modelli che prevedono la modalità DR)

Per l’utilizzo di queste memorie dobbiamo tenere presente comunque una particolarità riguardo l’impostazione del gateway, ovvero del valore di RPT2, che la radio inserisce automaticamente a seconda di ciò che viene scritto nel campo UR.

Difatti, se prendiamo in esame sempre l’Icom ID-51E, una volta selezionata la modalità DR tenendo premuto il tasto in basso del joypad, lo schermo si divide in due parti: nella prima abbiamo il campo UR e nella seconda parte il ripetitore in uso.

Evidenziando la parte inferiore è possibile cambiare ripetitore, evidenziando la parte superiore è possibile scegliere diversi comandi UR tra cui “CQCQCQ local”, il primo della lista, oppure all’interno del menu “your callsign” il comando “CQCQCQ use repeater.

Nel primo caso la radio in automatico non inserisce il gateway del nostro ponte e quindi al posto di RPT2 lascia NOCALL, mentre nel secondo caso al posto di RPT2 inserisce il nominativo del ponte in uso con la G di gateway.

Ovviamente anche con tutti gli altri comandi del menu oppure con i vari comandi di connessione o altro la radio setta automaticamente il gateway altrimenti la rete non accetterebbe i comandi stessi.

Sempre evidenziando la parte sottostante del display ed avendo acceso il GPS, una volta ottenuta la posizione, premendo il tasto laterale destro del joypad è possibile selezionale “near repeater” per ottenere una lista dei ripetitori più vicini alla nostra posizione con la distanza espressa in Km e sarà possibile selezionarne direttamente uno per avere la radio già predisposta al traffico su quello specifico ponte.

Per quanto riguarda l’ID-E880 invece, i ponti contenuti nella lista delle memorie DR non sono geo referenziati in quanto la radio non possiede la funzione “near repeater” comune nei modelli successivi, però anche in questo caso l’apparecchio inserisce il Gateway, cioè il valore corretto del campo RPT2, a seconda di quello che viene settato nel campo UR.

In particolare la procedura corretta per avere il Gateway nel campo RPT2 dell’880 è la seguente: una volta entrati nel modo DR basta premere nuovamente il tasto DR per selezionare il valore del campo UR, ma questa volta più a lungo fino a quando la radio non emetterà un doppio bip. Una volta scelto “CQCQCQ” andremo a premere il tasto centrale della manopola della sintonia fino a fare apparire per un attimo “RPT UR” a questo punto premuto il PTT il ripetitore ci risponderà correttamente in quanto avremo abilitato anche il Gateway. Cambiando memoria o tornando sul VFO o sulle memorie tradizionali, quando selezioneremo nuovamente la modalità DR avremo settato il Gateway in automatico senza dovere tutte le volte ripetere la procedura.

73 de IZ5CMC Maurizio